CONDIVIDI

AGNESE PINI

18/07

Martedi 18 luglio ore 19.00

Un autunno d’agosto. L’eccidio nazifascista che ha colpito la mia famiglia. Una storia d’amore mentre la guerra torna a far paura, Chiarelettere, 2023

Introduce: Simone Lenzi, cantautore, scrittore, traduttore è Assessore alla Cultura del Comune di Livorno.

“Questo è un libro sugli ultimi ed è a loro che è dedicato, perché su di loro si è costruita l’ossatura forte e imperfetta di tutto il nostro presente, dunque anche del mio”. Attraverso la narrazione di una vicenda personale e intima, l’autrice ci trasporta nel cuore della Seconda Guerra Mondiale raccontando l’eccidio nazifascista di San Terenzo Monti in Toscana, avvenuta tra il 17 e il 19 agosto 1944: un evento tragico, in cui persero la vita 159 persone e che coinvolge personalmente chi scrive poiché anche parte della sua famiglia fu vittima di quel massacro. Con una scrittura intensa, affettuosa e piena di grazia Agnese Pini dà vita ad un grande romanzo-inchiesta, ricostruendo i fatti e introducendoci alle storie private di coloro che furono uccisi nella strage.

Agnese Pini è nata a Carrara nel 1985. Direttore della storica testata fiorentina La Nazione dal 2019, dal 1° luglio 2022 ha assunto la carica di direttore responsabile di tutti i quotidiani editi da Editoriale Nazionale: QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino e Il Giorno. Numerosi i riconoscimenti per il suo lavoro, fra i quali l’inclusione fra le cento donne italiane di successo selezionate da Forbes Italia, il premio Matilde Serao nel 2021 e il premio Ischia per la carta stampata nel 2022.

EVENTI CORRELATI