CONDIVIDI

DANIELE BUZZONETTI

21/07

Venerdì 21 luglio ore 19.00

Bizzarrini. L’ultimo costruttore romantico, Artioli Editore, 2023

Introducono: Luca Salvetti, Sindaco di Livorno, Massimo Grandi, professore dell’Università di Firenze e Nino Delogu, presidente dell’associazione di auto e moto d’epoca “Garage del Tempo Costa degli Etruschi”.

Daniele Buzzonetti celebra in questa biografia la figura di Giotto Bizzarrini, l’ingegnere livornese creatore di automobili leggendarie. Lasciato l’insegnamento universitario per entrare nel 1954 nel reparto Sperimentazione dell’Alfa Romeo, la scelta di seguire la passione per le auto si rivela vincente. Il successivo passaggio alla Ferrari, dove alla progettazione aggiunge l’attività di riscontro dei progetti attraverso i collaudi in pista, ne confermano il grande talento e a lui si deve infatti la realizzazione della Ferrari 250 GTO, probabilmente l’auto più celebrata di tutti i tempi. Artista dell’ingegneria auto impegnato tra i test alla guida e il progetto al tavolo, è stato anche il creatore a Livorno dell’Autostar, società di consulenza ingegneristica in merito alla costruzione di auto e nuovi motori, che trovò in Ferruccio Lamborghini uno dei primi fortunati e lungimiranti committenti.

Con la prefazione di Giampaolo Dallara e Mauro Forghieri l’opera si presenta come un vero e proprio omaggio a questo genio dell’ingegneria meccanica.

Daniele Buzzonetti ha iniziato l’attività giornalistica nel campo dei motori nel 1970. Entrato nella Casa Editrice del settimanale Autosprint nel 1976, è stato in seguito vice direttore di Auto e direttore di Gente Motori. Autore di Formula 1. Le 58 monoposto campioni del mondo dal 1950 e Mauro Forghieri. 30 anni della Ferrari e oltre, dal 2012 è attivo con la Casa Editrice Artioli per la quale ha curato pubblicazioni sui maggiori modelli di macchine da corsa e di lusso.

EVENTI CORRELATI